isabella saliceti.jpeg

Isabella Saliceti

 

Amministratrice

Ivana Messina

 

Danzatrice, Cantautrice a ricci dispari, rock e belle epoque, attraversa ogni specchio d'acqua a nuoto senza mai bagnare la sua chitarra

Nicolò Bottaso

 

Violinista, trombettista, Compositore

ivana messina.jpeg
nicolò bottaso.jpeg
logo-liberamenteunico-ok

© 2023 LiberamenteUnico | via Santa Giulia 80 Torino | C.F. 1234567890 | P.IVA IT-1234567890 

© 2023 LiberamenteUnico | via Santa Giulia 80 Torino | C.F. 1234567890 | P.IVA IT-1234567890 

LIBERAMENTEUNICO

LiberamenteUnico nasce da un' ispirazione di Barbara Altissimo.

 

Si concretizza a Portovenere come esperimento di formazione e aggregazione artistica, nell'agosto del 1998.

Si formalizza a Torino nel 2002 come ente  per la creazione contemporanea.

La proposta didattica si struttura intorno ai concetti di talento e unicità come tesori nascosti di cui ogni essere umano è portatore e che possono fare la differenza nell'esperienza del quotidiano.

Da questi presupposti nascono contesti di formazione in cui l'autenticità', l'imperfezione e la fragilità restituiscono spazi di pura bellezza.

Grande importanza assume la dimensione inclusiva, di consapevolezza e dignità'.

L'arte diventa il  mezzo per illuminare periferie geografiche, umane e strumento di attivazione di comunità.

L'esperienza formativa diventa così un moltiplicatore di possibilità perché il teatro "spinge" in spazi non abituali allargando limiti e confini.

 

I percorsi didattici sono rivolti a persone di ogni abilità e provenienza.

Attraverso queste pratiche il linguaggio dei professionisti si interseca con quello della società civile e questa  peculiarità diventa un tratto distintivo di tutta la sua poetica.

 Tutti i progetti e gli spettacoli si appoggiano su queste fondamenta e attraversano i linguaggi del corpo e della creazione contemporanea.

L'urgenza e la ricerca sono rivolte all'universo umano, per un teatro che muove dagli impulsi che maggiormente hanno bisogno di raccontarsi.

La sua nuova vocazione è la contaminazione intesa come incrocio e crocevia di forme d'arte e discipline diverse (dalla filosofia, alla moda, all'arte digitale) che possano interagire e confluire una nell'altra.

Nel 2022 LiberamenteUnico ha compiuto 20 anni e li ha festeggiati con VARIETÀ! CASA LU, un grande show che ha riunito in scena la sua grande famiglia artistica e umana.

Tanti infatti i professionisti che collaborano in maniera continuativa ai progetti senza i quali LiberamenteUnico non esisterebbe.

 

Ci piace pensare al teatro come ad un  luogo vivo e vissuto da  tutti.

b-altissimo-alta-def_ph-valentina-de-gaspari-scaled.jpeg

BARBARA ALTISSIMO

Artista e docente, nasce a Torino.

 

Inizia lo studio della  danza classica e contemporanea con Susanna Egri e Irene Klinger.

Si perfeziona alla Martha Graham School e all'AMDA di New York dove si diploma in musical theatre.

È naturopata  certificata presso l'istituto Riza Psicosomatica di Milano con un master in Bioenergetica.

Tappa fondamentale che ha segnato la sua formazione e la sua direzione artistica è stato l'incontro con il teatro danza di Pina Bausch avvenuto attraverso la danzatrice Julie Anne Stanzak.

 

Lavora in America e in Italia sempre attraversando i linguaggi della creazione contemporanea.

Nel 2002 fonda l'ente Liberamenteunico.

Al centro della  ricerca e della sua visione ci sono le persone e le loro storie.

La sua poetica si posiziona ai margini, la' dove l'arte intercetta la fragilità e le contraddizioni.

La sua proposta formativa è rispettosa dell'individuo e mette al centro la bellezza presente in ogni unicità. 

Nel suo attraversamento artistico la diversità diventa quindi un valore aggiunto.

La contaminazione dei linguaggi e dei contenuti le ha permesso di aprirsi a nuove visioni e nuovi immaginari.

Nel 2020 incontra il linguaggio cinematografico con il cortometraggio 3 KM DI FREDDO, opera prima che affronta il tema della violenza sulle donne dal punto di vista maschile.

Realizza poi PANE E LATTE, corto che attraverso la storia di una grande  donna racconta la bellezza di un luogo come Portovenere.

 

Attualmente è impegnata in PROGETTOITALIA.

Molti gli enti con cui ha operato tra cui l'Università di Torino, il Crud, l'ETI, il Dams di Torino, il Teatro di Roma, Università La Bovisa, Università Ca' Foscari, Festival Portovenere teatro donna, Festival delle colline, Teatro Stabile di Torino, Mediaset, Offenrich company, Accademia Chigiana, Piemonte dal vivo.

Un incontro importante è stato quello con Valter Malosti, di cui è stata assistente per la scena e per il movimento per lungo tempo.

Nel corso della sua carriera ha collaborato con artisti come Ezio Bosso, Valeria Moriconi, Azio Corghi, Michela Cescon.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder