PROGETTO IN VERDIS (2016 – 2019)
e lo spettacolo BLUME

Il primo anno di lavoro (settembre 2016 – maggio 2017) si è concluso con la presentazione del documentario “Appunti per uno spettacolo” (video realizzato da Azul e girato negli spazi di Art Caad e Teatro della Caduta) all’interno del programma del Torino Fringe Festival, durante la serata del 16 maggio 2017 alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani. Presenti all’incontro e relatori dell’esperienza compiuta, Rita Maria Fabris, docente presso l’Universita degli Studi di Torino e Beppe Quaglia responsabile della Coop. Sociale Valdocco, che hanno seguito le varie fasi di formazione dei giovani partecipanti. Durante l’incontro si è potuta constatare l’importanza di insistere su una modalità di integrazione creativa, fattiva e aperta ai diversi contributi donati in termini di esperienza e competenza, come accade in un consueto percorso di formazione professionale.

Nel gennaio 2018 l’Associazione Culturale LiberamenteUnico partecipa al Bando MigrArti 2018 con un nuovo partner, l’ANGI – Associazione Nuova Genereazione Italo Cinese, che definirà la collaborazione per il progetto IN VERDIS – secondo anno. Il secondo anno del progetto ha previsto un nuovo ciclo di formazione rivolto al gruppo di giovani immigrati di prima e seconda generazione ed a partecipanti al primo anno. Il progetto è stato incentrato sulla parola “diversità” come aspetto caratterizzante, non ghettizzante ma inteso come valore aggiunto e termine di confronto e di scambio.

In una prima fase sono state messe in contatto e in ascolto umanità diverse, cercando dialogo e reciproco riconoscimento; il confronto interculturale è stato possibile proprio grazie alla presenza di ragazzi provenienti da culture e situazioni diverse, i quali hanno apportato ricchezza e varietà di espressioni, opportunamente valorizzate dal lavoro di formazione e di composizione teatrale. Il percorso è stato condotto da Barbara Altissimo e da Ivana Messina per la formazione di base di teatro danza in un lavoro continuativo che ha previsto l’improvvisazione, la tecnica vocale e fisica, la pratica e lo studio di repertorio e che si è svolto presso le sale della Lavanderia a Vapore di Collegno in collaborazione conla Fondazione Piemonte Dal Vivo.Nel percorso di formazione sono inoltre intervenuti altri professionisti in vari settori e sono stati coinvolti giovani studenti, neo-laureati, tirocinanti e volontari.

Un primissimo studio è stato presentato pubblicamente alle Officine Caos di Torino per il Festival Differenti Sensazioni XXXI nell’autunno 2018, in preparazione al debutto ufficiale dello spettacolo BLUME, in scena il 22 (matinée per le scuole) e 23 marzo 2019 (h 21 serale per tutto il pubblico) alla Casa Teatro Ragazzi e Giovani di Torino per la stagione 2018/2019 “Il Mondo in scena”. 

Per informazioni e biglietteria debutto del 23 marzo 2019 alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani Torino clicca > QUI
P
er le scuole, scheda spettacolo e riferimenti teatro ospitante per prenotazioni > QUI


Progetto ideato e realizzato da LiberamenteUnico – Direzione artistica Barbara Altissimo in collaborazione con Ivana Messina – Drammaturgia Emanuela Currao – Assistente alla regia Valeria Stefanini – Spazio scenico e luci Massimo Vesco – Organizzazione e comunicazione Roberta Cipriani – con i ragazzi partecipanti al progetto: Alioune, Anna, Carola, Chiara, Cynthia, Daniele, David, Eleonora, Elisabetta, Francesca, Fiorentina, Gabriele, Giovanni, Gorette, Leonardo, Linda, Loveths, Michela, Osman, Precious, Rebecca, Sanaa, Silvia, Tiziana, Tommy.
Con il contributo di: Fondazione Piemonte Dal Vivo, Fondazione CRT, sponsor Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Ass. Outsider Onlus, Cooperativa Valdocco, Cooperativa Atypica, Associazione Nuova Generazione Italo-Cinese ANGI.